La storia del nostro comprensorio sciistico:

1960

Costruzione dello ski-lift Himbeergoll (Dorflift) a cura dell’associazione turistica Obertilliach sotto il rappresentante Josef Weiler, apertura dell’attività sciistica e del turismo invernale il 20 dicembre 1960.

 

1968

Costruzione dello ski-lift Stubenlift (Dorflifte) a cura della Obertilliacher Schilift GmbH, acquisto del primo gatto delle nevi della Prinoth.

1976

Costruzione ed apertura degli ski-lift Glamp e Bloas, si raggiungono finalmente i prati Glampwiesen grazie ad un sentiero forestale, avviene anche la costruzione della pista a valle via Platuma agli ski-lift in paese.

 

1977

Costruzione ed apertura della seggiovia Golzentipp che porta agli ski-lift Glampwiesen e Bloaswiesen,portata di 290 persone/ora

1981

Ampliamento della fascia disboscata Gontscheid per la discesa a valle Rals

1986

Costruzione del sentiero sci da Rals alla stazione a valle della seggiovia a due posti.

1991

Modernizzazione della vecchia seggiovia, che viene rimpiazzata da una seggiovia a due posti Doppelmayr dalla Kronplatz AG a Brunico – portata di 900 persone/ora.

 

1992 – 2000

Segue un decennio che vede inverni con poca, anzi persino senza neve, il che risulta in gravi perdite fino al 60%. Per contrastare la mancanza di neve vengono effettuati investimenti in tecnologia d’innevamento artificiale. Nonostante la notevole capitalizzazione dei consoci e l’acquisizione di nuovi consoci i debiti aumentano e la Obertilliacher Bergbahnen GmbH si trova in uno stato economicamente precario e disperato.

 

Tener duro era la parola d’ordine a Obertilliach
2000

Apertura della pista da slittino di 7,5 km dalla stazione a monte della seggiovia a due posti fino alla stazione a valle con noleggio slittini alla stazione a monte.

 

2001

Finalmente temperature basse nel periodo preinvernale per poter usufruire della tecnologia d’innevamento, inverno con neve naturale, il fatturato aumenta, avviene il consolidamento delle aziende portando fiducia ed ottimismo.

 

2004/2006

Elaborazione di un piano direttore per i prossimi 15 anni in collaborazione con la sezione regionale sport, l’associazione turistica e vari esperti, inizio delle trattative e attività nel settore tecnico e finanziario dopo il consenso sulla successione delle singole fasi di costruzione.

 

2007

Costruzione del parcheggio per gli ski-lift Dorflifte Himbeergoll con accesso dalla statale B111.

2008

Costruzione dell’edificio che ospita poi la funivia, la scuola di sci, il magazzino, servizi sanitari, il deposito sci, il garage per il gatto delle nevi e costruzione grezza dello “Schikinderstadel”. Questo investimento in offerte speciali per bambini e famiglie ha subito successo.

 

2009

Costruzione del serbatoio Golzentipp a 2150 metri di quota con una capacità di 66000 m3, il che basta per il primo innevamento completo, riempimento a maggio con energia elettrica estiva, l’acqua raggiunge i cannoni posizionati dal limite della vegetazione arborea in giù solo con la gravità, il che risulta in grandi risparmi della preziosa e rara energia elettrica invernale. Così la neve è garantita “premesso che ci siano temperature sotto lo zero – naturale freddo invernale!!”

 

2010

La seconda discesa a valle (pista Rals-Bergen con sentiero sci alla stazione a valle della seggiovia a due posti) viene attrezzata con cannoni sparaneve mettendo dunque a disposizione ben 60 ettari di piste con 2 discese a valle per i nostri 5 impianti di risalita.

 

2014

Ricostruzione della funivia Golzentipp a cura della ditta Leitner (al posto della vecchia seggiovia a due posti)

 

 

Logo Inverno